Home » Moda » H&M nella bufera con accusa di razzismo

H&M nella bufera con accusa di razzismo

H&M nella bufera con la pesante accusa di razzismo. Il gigante svedese dell’abbigliamento H&M è finito nell’occhio del ciclone per via di una scelta pubblicitaria che ha fatto molto discutere e indignare il web. L’azienda infatti ha fatto posare, come modello, un bambino di colore con indosso una felpa con la scritta “The coolest monkey in the jungle” (ossia “La scimmia più cool nella giungla”).

La felpa, acquistabile sulla pagina inglese dell’azienda, è stata notata domenica scorsa dalla blogger Stephane Yeboah, che ha catturato l’immagine in uno screenshot diventato subito virale e scatenando l’ira degli utenti della Rete.

Definita senza mezzi termini “razzista” e “di pessimo gusto”, l’immagine è stata prontamente rimossa dal brand che ha provveduto anche a diffondere delle scuse ufficiali: “L’immagine è stata rimossa dal sito e ci scusiamo con tutti quelli che potrebbe aver offeso”.

Valentina Garbato

Siciliana verace, mamma felice da pochi mesi e appassionata di scrittura da sempre. Amo la lettura, la musica, il cinema, gli amici e il buon cibo. Una laurea in giornalismo e tanti sogni ancora da realizzare.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Simone Biles denuncia medico nazionale per molestie

Shock nel mondo della ginnastica statunitense. La campionessa Simone Biles ha infatti denunciato di essere ...

Condividi con un amico