Home » Motori » Quel gruppo chiamato Porsche Sci Club

Quel gruppo chiamato Porsche Sci Club

Ricordo ancora quel momento di tre anni fa in cui Mauro (Gentile, tra pochi giorni ex direttore ufficio stampa Porsche Italia) mi scrisse via Facebook per comunicarmi che quell’anno mi sarei occupato del Porsche Sci Club. Lavoravo da poco con Porsche e per me fu un vero traguardo professionale. Era tipo una sera sul tardi ed ero a casa di quella che allora era la mia ex fidanzanza (il typo non è casuale) e la notizia fu per me un fulmine a ciel sereno perché mai e poi mai mi sarei aspettato che il “burbero” Mauro (1,90 cm di altezza, cento di peso, spalle larghe ed una mano forte uno schiacciasassi) mi potesse assegnare un ruolo così importante. Avevo letto del Porsche Sci Club dall’amico e collega Matteo Valenti di Automoto.it e sin da quel suo articolo rimasi affascinato da quel mondo a cavallo tra la passione per i motori e il mondo dello sci.

Magia del destino: mi venne assegnato il compito di seguirlo per le cinque tappe.

Il Porsche Sci Club è un momento di incontro dedicato ai proprietari di auto Porsche che amano la compagnia, lo stare insieme, il mondo dei motori e lo sci.  L’unico requisito necessario per poter accedere al club è essere proprietari di una vettura che porti il cavallino di Zuffenhausen, per il resto serve solo la voglia di sciare. Giovani, meno giovani, single e famiglie c’è spazio per tutti.

Io seguo questo importante progetto per il terzo anno di fila e finalmente dopo tanto tempo mi sento pienamente amalgamato con tutta la squadra di lavoro e devo dire che passare qualche giorno insieme a loro è un momento che aspetto sempre con ansia e rivedo con gioia quelli che oggi sono degli amici.

Devo dire poi che il Porsche Sci Club è un lavoro a tratti faticoso e dietro c’è un sacco da fare. Forse alcuni di voi sgraneranno gli occhi ma è martedì, sono le 23.30, sto finendo di scrivere questo pezzo ed ho passato gli ultimi due giorni a sistemare foto. Ormai contribuisco attivamente al progetto e sono contento che nel corso dei tempi siano aumentate le mie responsabilità. La prossima tappa, Roccaraso (20-22 gennaio), richiede un contributo attivo da parte di tutta la squadra perché la mitica Barbara sarà impegnata in altre attività PIT (Porsche ITalia) e quindi il Presidente ha già chiaramente messo le mani avanti allertando tutti: a Roccaraso serve l’aiuto dell’intero team.

Questa prima tappa è stata un successo oltre alla classica gara di sci ed alla prova di abilità in circuito è stato aggiunto anche uno spazio dedicato a coloro i quali desideravano visitare il territorio ed alcuni del gruppo si sono recati a visitare una miniera abbandonata sita in prossimità di Chiesa in Valmalenco.

Insomma sci, passione per i motori e per i viaggi. Per il momento vi lascio con la galleria fotografica del mio weekend.

Per partecipare alle prossime tappe è anche possibile chiamare lo 049 8292851 o il 349 3324165, oppure inviare una mail a sciclub@porscheitalia.it

Le prossime tappe:

20 – 21 – 22 gennaio 2017 Roccaraso (AQ)
3 – 4 – 5 febbraio 2017 Alleghe (BL)
17 – 18 – 19 febbraio 2017 Courmayeur (AO)
10 – 11 – 12 marzo 2017 Cervinia (AO)

Gli Sponsor del Porsche Sci Club per la stagione 2016 – 2017 sono: CGM Italia, Vita in Linea Group, Porsche Financial Service Italia, Vist, Pico Maccario, TÜV NORD Italia.

 

 

admin

x

Guarda anche

Insonnia e apnee notturne mettono a rischio sicurezza in auto

Insonnia e apnee notturne mettono a rischio la sicurezza in auto. L’allarme arriva da uno ...

Condividi con un amico