Home » Motori » Mercedes, sportività ed eleganza si fondono nella nuova GLC Coupé

Mercedes, sportività ed eleganza si fondono nella nuova GLC Coupé

Una vettura trasgressiva, un po’ anticonvenzionale, molto forte e fuori degli schemi. Così viene presentata la nuova GLC Coupè e questo ne penso io relativamente alla “piccola” Mercedes-Benz che si presenta nuovamente al mercato con un taglio più sportiveggiante rispetto alla “classica” GLC.

Due mondi si uniscono nella GLC Coupé: Mercedes-Benz mette insieme la versatilità del SUV e il dinamismo del Coupé combinando alla perfezione il design di due mondi. Con una lunghezza di 4,73 metri, un’altezza di 1,60 metri e un passo di 2,87 metri, GLC Coupé è al contempo dinamico e compatto, presentandosi quasi otto centimetri più lungo e circa quattro più basso di GLC SUV il tutto ovviamente senza sacrificare la capacità di carico (1.400 litri) e la seduta posteriore che è pari ad una classica GLC (su questo posso parlare con certezza, avendo sperimentato il sedile posteriore per tutto il viaggio di rientro!).

Carattere deciso che emerge dalla mascherina del radiatore Matrix a una lamella e la linea discendente del tetto di nuova conformazione. Il montante anteriore presenta un’inclinazione più piatta, la silhouette del tetto procede con un andamento più basso e culmina nella coda in stile Coupé. La progettazione innovativa dei gruppi ottici, disponibili a richiesta con tecnologia Full LED, riproduce il profilo delle luci divenuto nel frattempo caratteristico di Mercedes-Benz.


Ecco come si fondono SUV e Coupé

La vista laterale dal Cx sorprendentemente basso (0.31) si caratterizza con la linea del tetto allungata tipica di uno sportcoupé, che si comprende come confluiscano e si fondano armoniosamente l’uno nell’altro il design dei Coupé e quello dei SUV, due stili agli antipodi. Anche la conformazione della coda, sviluppata in larghezza, accentua il DNA del Coupé. Le spalle pronunciate, il paraurti deciso con terminali di scarico integrati e la protezione antincastro dalla forma di diffusore, accentua il look atletico e imponente della vettura. I gruppi ottici sottili e divisi, la Stella posizionata al centro e lo spoilerino dai contorni ben delineati sono citazioni del linguaggio stilistico che ha debuttato con Classe S Coupé e, successivamente, ripreso da tutti i modelli Coupé della Stella.

A connotare in modo unico la GLC Coupé sono la plancia portastrumenti e la consolle centrale dalle linee fluide: la parte superiore della consolle è un elemento unico di generose proporzioni posto sotto il Media Display parzialmente integrato e si inarca elegantemente dalle bocchette centrali fino al bracciolo. Le linee pulite e ben modellate trasmettono la sensazione di uno spazio aperto che comunica una modernità essenziale. Gli interni AMG Line, disponibili a richiesta, accentuano ulteriormente il dinamismo e la sportività con sedili sportivi rivestiti in pelle ecologica ARTICO / microfibra DINAMICA e, a richiesta, sedili sportivi con rivestimenti in pelle bicolore.

Vi lascio con due scatti letteralmente fatti al volo. Purtroppo per questioni tecniche sono partito tra gli ultimi e la sera ho trovato solo il buio. La mattina era prevista una ripartenza poco dopo le 9 e quindi ecco il risultato. Alcuni scatti fanno intravedere la linea fluente e sportiva, connubio tra stile, design e sportività e per tutto il resto c’è poco da dire, è una Benz.



Alessio

Ingegnere (anche conosciuto come LINGEGNERE, tutto attaccato) da sempre appassionato di fotografia applica il suo talento a vari settori quali le automobili, le moto ed il turismo. Viaggiatore seriale sempre in bilico tra due mondi: quello serio fatto dalla giacca e dalla cravatta e quello più leggero, fatto dall'avventura zaino in spalla. Cercate i suoi lavori, seguitelo sui social.
x

Guarda anche

Nuova Hyundai Kona, da oggi si può ordinare

Si può ordinare già da una manciata di ore la Nuova Hyundai Kona, che sarà ...

Condividi con un amico