Home » Motori » Il volante del futuro è firmato Jaguar

Il volante del futuro è firmato Jaguar

Si chiama Sayer ed è un volante intelligente firmato Jaguar Land Rover: vivrà nelle case dei proprietari e sarà attivabile tramite la voce per eseguire centinaia di compiti. Sarà presentato oggi al  Tech Fest di Londra, al Central Saint Martins College of Art and Design, evento che permetterà ai visitatori di ammirare come il volante potrebbe diventare l’unica parte di proprietà delle vetture. L’avvio della kermesse, aperta al pubblico con ingresso gratuito da domani a domenica 10 settembre, sarà anticipata questa sera dal discorso inaugurale del dr. Ralf Speth, CEO di Jaguar Land Rover, seguito da una serie di dibattiti su tematiche del settore.

Sayer è il primo volante con intelligenza artificiale (AI) ad attivazione vocale che sarà in grado di eseguire centinaia di compiti. Sayer, che sarà disponibile su una nuova concept car Jaguar, la “FUTURE-TYPE”, che darà una visione della mobilità nel 2040 e oltre,  potrà segnalare l’adesione del suo proprietario all’on-demand service club, che tra i vari servizi offre la possibilità di condividere l’auto con altri utenti della comunità. Una riunione importante per le 8:00 di domattina a due ore da casa? Basta chiedere a Sayer che, permettendoci di restare comodamente seduti nel salotto, calcolerà la sveglia per il giorno successivo, l’arrivo in modo autonomo di una vettura direttamente a casa e indicherà anche le parti più godibili del tragitto.
Come ogni prodotto Jaguar Land Rover, Sayer è una creazione artistica che deve il suo nome a Malcolm Sayer, uno dei più illustri designer della storia Jaguar, che ha lavorato per il brand britannico tra il 1951 e il 1970.

“Technology with Heart” è il tema inaugurale del Jaguar Land Rover Tech Fest, un evento che esplora il ruolo positivo della tecnologia nel processo di trasformazione dell’industria automobilistica e non solo. L’evento sarà caratterizzato da esposizioni e installazioni innovative, che mostreranno come la tecnologia potrà essere impiegata in modo realmente positivo. I visitatori verranno proiettati nel futuro e avranno la possibilità di ammirare un mondo in cui le auto si guidano da sole e in cui i veicoli si potranno condividere.

Enrica Tarolla

x

Guarda anche

Settimana della moda MFW17, Jaguar lancia il Lonely Hearts Club

Una partnership che porta Jaguar direttamente nel cuore della Fashion week milanese: al via con ...

Condividi con un amico