Home » Notizie » Moody's abbassa di tre livelli i titoli di Stato

Moody's abbassa di tre livelli i titoli di Stato

L’Italia ancora una volta è stata bocciata, ma il Governo e i Mercati non hanno avuto nessuna reazione: la notizia era attesa da tempo, sulla scia di Standard&Poor’s. Moody’s ha tagliato il suo rating sull’Italia portandolo da Aa2 ad A2, abbassandolo cioè di 3 livelli. L’ultima revisione al ribasso di Moody’s era stata decisa nel 1993, quasi vent’anni fa. Le cause? I crescenti dubbi sulla reale capacità del governo di ridurre il debito in mancanza di una solida crescita.

In un comunicato Moody’s ha fatto sapere: ”La fragilità dei mercati che pesa ancora sull’area euro, con alti livelli di debito, per l’Italia implica concretamente crescenti costi di finanziamento e rischi nel reperimento dei fondi. Per quanto le politiche che saranno adottate nell’area euro possano ridurre le preoccupazioni degli investitori e stabilizzare i mercati, anche l’opposto è altamente possibile”. Moody’s ha fatto sapere che non sono escluse revisioni al ribasso per altri paesi Ue che attualmente hanno rating inferiori ad Aaa, il livello massimo.

admin

x

Guarda anche

San Valentino: gli italiani puntano su regali “da vivere”

Cosa regali a San Valentino al tuo partner tanto amato? Il solito anello? La collanina? ...

Condividi con un amico