Home » Notizie » Pensionate in rosso: è di 961 euro il reddito medio delle donne

Pensionate in rosso: è di 961 euro il reddito medio delle donne

Il tema delle pensioni colpisce da vicino molti lavoratori, preoccupati del lor futuro. Nove milioni di donne vivono con una pensione media di 961 euro al mese e di queste, circa 2,5 milioni hanno un trattamento di appena 358 euro. E’ il dato che emerge da uno studio dello Spi-Cgil diffuso in occasione dell’ottava Assemblea nazionale delle donne del sindacato pensionati dal titolo “Le signore in rosso. Il valore del genere, la forza dell’età”. Come sempre questo dato è il risultato di una politica che ha, da sempre, favorito gli uomini. Infatti, queste cifre sono decisamente inferiori a quelle dei signori pensionati, che in media portano a casa 1300 euro al mese.

Per quanto riguarda le pensioni sociali femminili, si registra un boom in Sicilia, Campania, Lazio e Lombardia. La regione in cui sono maggiormente diffuse è la Sicilia, con oltre 57.000 pensionate interessate. Seguono la Campania con 50.000, il Lazio con 45.000, la Lombardia con 32.000. Anche per quanto riguarda l’importo medio di una pensione sociale, per la donna varia di regione in regione ma è comunque inferiore a quello previsto per gli uomini di circa 100 euro. La regione in cui il valore della pensione o dell’assegno sociale è più basso è la Basilicata con 371 euro, seguita dalla Sardegna con 372 euro, dall’Umbria con 373 euro e dalle Marche con 376 euro.

admin

x

Guarda anche

Il Governo salva MPS e le altre banche

E così alla fine arrivò il “via libera”. Il Governo guidato oggi da Paolo Gentiloni ...

Condividi con un amico