Home » Notizie » Fassino, Tosi e Renzi, i sindaci più amati d'Italia

Fassino, Tosi e Renzi, i sindaci più amati d'Italia

 

 

Primi cittadini con le pagelle in mano. Uno studio Monitocittà di Datamonitor, istituto di ricerca del gruppo BSE, ha stilato la classifica dei sindaci più amati d’Italia. In testa troviamo: Piero Fassino (Torino) con il 68,5% delle preferenze, Flavio Tosi (Verona) con il 67,6% e Matteo Renzi (Firenze) con il 65,9% sono i tre sindaci più apprezzati in Italia. Appena fuori dal podio, Vincenzo De Luca (PD), sindaco di Salerno, che con un +3,9% sale al quarto posto con il 65,5%.

Luigi De Magistris (Napoli, IdV) esordisce al quinto posto con il 65% di consensi. Ma c’è di più. In questa edizione 7 new entry rispetto allo scorso semestre: Piero Fassino (Torino), Luigi De Magistris (Napoli), Giuseppe Casti (Carbonia), Massimo Zedda (Cagliari), Claudio Pedrotti (Pordenone), Roberto Cosolini (Trieste), Demetrio Arena (Reggio Calabria), tutti provenienti dall’ultima tornata elettorale.

I 48 sindaci presenti in classifica sono: 31 di centrosinistra e 17 di centrodestra; 19 del nord, 12 del centro e 17 del sud. Otto dei primi dieci sindaci nella “top 55%” sono del PD – gli altri 2 sono Tosi (Verona, Lega Nord, secondo) e Michele Traversa (Catanzaro, PdL, settimo). Gianni Alemanno, sindaco di Roma, è al 24esimo posto con il 58,2%, con Michele Emiliano, Sindaco di Bari.

admin

x

Guarda anche

Moda e giornalismo, addio a Franca Sozzani

Dopo una lunga malattia è scomparsa Franca Sozzani, storica giornalista, editrice e figura di primo piano della ...

Condividi con un amico