Home » Notizie » Simoncelli torna a casa: giovedì i funerali

Simoncelli torna a casa: giovedì i funerali

È tornato a casa, per l’ultima volta. È atterrato questa mattina presto il volo con la salma di Marco Simoncelli, il pilota morto domenica in Malesia durante il GP di motociclismo. All’aeroporto di fiumicino, in tanti sono accorsi commossi per salutare il ragazzo, di soli 24 anni. Presente anche il presidente del Coni, Gianni Petrucci, e il segretario generale del Coni Pagnozzi che si sono uniti al dolore di papà Paolo, interpretando i sentimenti di cordoglio dell’intero sport italiano ed estendendo le condoglianze a tutta la famiglia e allo staff dell’atleta. Un cuscino tricolore, a nome del Comitato olimpico nazionale italiano, è stato adagiato sul feretro del campione. A Fiumicino c’era anche il presidente della Federazione motociclistica italiana, Paolo Sesti.

Marco è tornato in Italia accompagnato dal padre e dalla fidanzata, distrutti dal dolore. Sul volo con loro, anche Valentino Rossi che ha detto: “Marco era un grande e non lo dimenticherò mai”. E poi ha smentito le voci secondo cui vorrebbe smettere di correre: “Non lo so chi lo abbia detto, sicuramente non sono stato io. Forse è una notizia che fa vendere qualche giornale in più. Ho parlato con Paolo, sta abbastanza male e lo abbiamo abbracciato tutti”, ha raccontato, alludendo al papà di Simoncelli. “Sono cose che vorresti non succedessero mai, invece ogni tanto capita. Noi piloti purtroppo sappiamo che può succedere una cosa così”. I funerali si terranno invece giovedì. Mentre tra qualche settimana saranno resi noti i risultati dell’autopsia.

admin

x

Guarda anche

Perù: 48 vittime in incidente Curva del Diavolo

Sono 48 le vittime di un tragico incidente stradale avvenuto in Perù. L’incidente è avvenuto ...

Condividi con un amico