Home » Notizie » No Tav, ancora tensioni in Val di Susa. Gravi le condizioni di Luca Abbà

No Tav, ancora tensioni in Val di Susa. Gravi le condizioni di Luca Abbà

Continuano le tensioni in Val di Susa, per la protesta No Tav. Ieri sera un centinaio di militanti hanno bloccato l’autostrada A32 Torino-Bardonecchia anche all’altezza di Salbertrand dove si è registrata qualche tensione al momento del cambio turno della polizia. Per fortuna non ci sono stati feriti. Restano però gravi le condizioni del ragazzo precipitato da un traliccio dell’alta tensione.

Luca Abbà, l’attivista No tav, è infatti da ieri ricoverato in rianimazione al Cto di Torino. Il giovane, che è in prognosi riservata, è caduto riportando ustioni e traumi in diverse parti del corpo. Al momento i sanitari segnalano che la diuresi ha tenuto e questo è un fatto positivo perché, spiegano, significa che il paziente continua ad espellere le tossine provocate dalle ustioni. Un nuovo bollettino medico è previsto nel pomeriggio.

admin

x

Guarda anche

Arquata Scrivia, scontri tra Forze dell'Ordine e No TAV alla manifestazione contro il Terzo Valico. Ferito anche un senatore M5S

Prima momenti di tensione, poi veri e propri scontri con cariche, manganellate e lacrimogeni da ...

Condividi con un amico