Home » Notizie » No Tav, blocchi e proteste in Val Susa

No Tav, blocchi e proteste in Val Susa

Continuano le proteste contro la Tav e proseguono le manifestazioni in Val di Susa: tre auto di attivisti sono andate a fuoco ieri sera verso la mezzanotte, mentre i manifestanti portavano avanti il blocco stradale sull’autostrada A32 Torino-Bardonecchia e sulla statale 25.

Sono state prese di mira tre vetture isolate, parcheggiate nella stradina interna parallela la statale, usata dagli attivisti per raggiungere agevolmente la zona. Gli incendi hanno ricordato quelli dei presidi No-Tav di Borgone e Bruzolo, anch’essi provocati da ignoti in particolari momenti della protesta. Il blocco stradale in valle di Susa comunque prosegue.

Luca Abbà, invece, ha passato una notte stabile. Ricordiamo che il ragazzo è precipitato da un traliccio dell’alta tensione in Valle di Susa dove stava protestando contro l’ampliamento del cantiere della Tav.

admin

x

Guarda anche

Napoli: tensioni e proteste contro il Governo Renzi

Scontri a Napoli in seguito alla visita del premier Matteo Renzi, 14 gli agenti feriti, ...

Condividi con un amico