Home » Notizie » Napoli: in manette 8 manager e funzionari pubblici, ai domiciliari il prefetto Oscar Fiorolli

Napoli: in manette 8 manager e funzionari pubblici, ai domiciliari il prefetto Oscar Fiorolli

Sono 8 le persone, tra manager e funzionari pubblici, che hanno ricevuto un‘ordinanza di custodia cautelare emessa dalla procura di Napoli nell’ambito dell’inchiesta sui lavori per il Centro elettronico nazionale della polizia di Stato che ha ora sede nel capoluogo partenopeo.

Ad essere coinvolto è anche l’ex direttore delle specialità della polizia, il prefetto Oscar Fiorolli, che si trova agli arresti domiciliari.

Quattro in tutto le ordinanze, notificate da parte della guardia di finanza. Quattro persone sono in carcere e quattro agli arresti domiciliari. Gli indagati sono accusati di associazione a delinquere, corruzione, abuso di ufficio, oltre che a turbativa d’asta e frode in opere pubbliche e rivelazione del segreto d’ufficio e falso.
L’indagine riguarderebbe delle presunte irregolarità eseguite nelle procedure per l’aggiudicazione di lavori di trasferimento del Cen della polizia da Roma a Napoli.Ordinanza di custodia cautelare in carcere anche per Mario Mautone, ex provveditore alle opere pubbliche di Campania e Molise, già condannato nel processo di appalto Global Service. Altre ordinanze di custodia sono state notificate ai manager di Elsag Datamat, Carlo Gualdaroni e Francesco Subbioni.

admin

x

Guarda anche

Waze: Milano città migliore per guidare

Il Paese migliore al mondo dove guidare è l’Olanda, quello peggiore sono le Filippine. L’Italia ...

Condividi con un amico