Home » Notizie » Cosenza: arrestato il latitante Caia, per il Ministero dell'Interno tra i più pericolosi

Cosenza: arrestato il latitante Caia, per il Ministero dell'Interno tra i più pericolosi

Il comando dei carabinieri di Reggio Calabria ha arrestato a Corigliano Calabro il latitante Antonio Caia, 42 anni, nato a Scilla e residente a Seminara (Reggio Calabria).

Antonio Caia, è ritenuto dalle forze dell’ordine, affiliato alla ‘ndrangheta di Seminara, tant’è che dal Ministero dell’Interno era stato inserito nell’elenco dei latitanti più pericolosi.

Egli si nascondeva in un’abitazione ubicata nelle vicinanze di Corigliano Calabro.

admin

x

Guarda anche

'Ndrangheta: bimbo di 11 anni svela i segreti delle cosche

Ha appena 11 anni il figlio di un presunto boss della ‘ndrangheta della piana di ...

Condividi con un amico