Home » Notizie » Berlusconi a Italia Domanda: "Il governo Monti ha agito con più poteri di quello fascista"

Berlusconi a Italia Domanda: "Il governo Monti ha agito con più poteri di quello fascista"

Silvio Berlusconi ieri sera nel corso del programma Italia Domanda andato in onda su Canale 5, ha detto che “Il governo Monti ha agito con maggiori poteri di quello fascista. Ha usato il decreto legge anche per cose ordinarie“. 

Ma non solo..Sono stati toccati da lui e dai giornalisti che lo intervistavano anche altri argomenti. Eccone alcuni:

VOTATA IMU PER NON FAR CADERE IL GOVERNO – In merito alla tassa sugli immobili il Cavaliere ha spiegato: “Noi nel primo consiglio dei ministri abbiamo già un dl che prevede abrogazione dell’Imu sulla prima casa e sappiamo già dove andare a prendere i soldi, così come è avvenuto con l’ici nel 2008. La casa non deve essere toccata da nessuna imposta. Con questa imposizione e la rivalutazione dei valori catastali l’Italia è il secondo paese in Ue per imposizioni sulla casa. Noi crediamo che sia stata un’imposta che non doveva essere messa. Noi siamo stati costretti a votare questo provvedimento per non far cadere il governo dopo qualche giorno dal suo insediamento“.

– HO SPERATO IN RENZI MA PD LO HA MESSO DA PARTE: Silvio Berlusconi su Renzi ha detto “Noi siamo l’unico paese democratico che ha ancora in politica comunisti ortodossi. Avevo una speranza con Matteo Renzi di fare un salto in avanti, ma il Pd lo ha messo da parte, accontentandolo con pochi candidati e prendendosi i posti migliori nelle liste. Nel loro programma ci sono tasse e invidia sociale verso il ceto medio, che deriva dalla loro ideologia“.

– INGROIA CANDIDATO? ” La candidatura di Antonio Ingroia mi da fastidio in tutti i modi e mi vengono i brividi alla schiena a pensare che ha fatto le indagini più delicate, come quelle sul rapporto tra stato e mafia, e le faceva con una testa di estrema sinistra“. Aggiungendo anche che Ingroia “ha manifestato l’adesione ad una ideologia rivoluzionaria di sinistra incompatibile con il suo ruolo“.

ASTENSIONE DA QUALUNQUE INTERVENTO IN MALI – Relativamente alla questione in Mali  Berlusconi ha detto “mi asterrei in questo momento da qualunque intervento”. Lo ha detto il leader del Pdl Silvio Berlusconi. “L’Italia ha già dato nei Balcani, in Iraq, Afghanistan. Questa particolare azione non ci vede in alcun modo coinvolti e la Francia ha tutte le disponibilità necessarie“.

di Giovanna Manna

admin

x

Guarda anche

Sicilia: duello all’ultimo secondo tra Destra e Cinquestelle

In ritardo come al solito, secondo il perfetto stile della nostra isola, arrivano i dati ...

Condividi con un amico