Home » Notizie » Fabrizio Corona ad un amico: "voglio morire come Scarface", ma è pronto a costituirsi

Fabrizio Corona ad un amico: "voglio morire come Scarface", ma è pronto a costituirsi

Fabrizio Corona al suo amico attore e regista Massimo Emilio Gobbi, subito dopo la condanna al carcere della sentenza della Cassazione avrebbe detto “Se io scappassi e morissi sul campo come Scarface diventerei un mito?“. 

Domanda che faceva senz’altro presagire le sue intenzioni, la latitanza. Ma secondo alcune fonti di Tgcom24, Corona sarebbe prossimo a costituirsi in Portogallo.

Gobbi  racconta la conversazione avuta con Corona a “il Giornale“, spiegando che giovedì della scorsa settimana lo ha sentito e gli ha detto di avere un’idea alla “Scarface”, ovvero il famoso film di Al Pacino al cui remake Gobbi ha lavorato qualche anno fa proprio insieme a Corona, prima di cacciarlo dal set per i suoi modi di fare.
Però, Gobbi, aggiunge che Scarface fosse solo un pretesto “Quando sono arrivato nella sede della sua società si è sfogato, parlando delle sue battaglie giudiziarie, dei suoi errori, persino di quanto gli era costato l’avvocato. Poi, a bruciapelo, mi ha chiesto: ‘Max, ma se io scappo e muoio sul campo, lo divento o no un mito?’. Gli ho risposto che di miti morti ce n’erano tanti, troppi. E che, facendo quella scelta estrema, lui sarebbe stato ricordato solo come un gran coglione“.Così Gobbi gli avrebbe consigliato di scontare la pena. Ma l’amico è ora preoccupato e dice “Lui però, troppo affascinato dall’idea cinematografica della fuga, da Scarface, potrebbe commettere davvero una sciocchezza. Non so dove sia, ma da quel giorno non dormo più“.
di Giovanna Manna

admin

x

Guarda anche

Donna sparita da Taranto, aveva rapito il figlio, ritrovata a Napoli dopo 2 anni

E’ finita la fuga di una donna che si era allontanata due anni fa da ...

Condividi con un amico