Home » Notizie » Banditi in fuga per 50 euro, hanno scontro frontale e uccidono studentessa di 25 anni

Banditi in fuga per 50 euro, hanno scontro frontale e uccidono studentessa di 25 anni

La studentessa di 25 anni di Montefranco, uccisa ieri sera in uno scontro frontale da due rapinatori è Maria Elena Petruccioli, una ragazza intelligente, profonda e piena di talento.

Due malviventi in fuga, dei quattro della banda, inseguiti dai carabinieri, dopo una rapina di soli 50 euro messa in atto nell’Aquilano, un  albanese di 28 anni è morto sul colpo; mentre l’altro, un 21enne suo connazionale, è rimasto gravemente ferito ed è ora ricoverato nell’ospedale di Spoleto.

La rapina è avvenuta verso le 23.45 di ieri ad Alba Fucens di Massa d’Albe, quando 4 malviventi, dopo essersi calati con un passamontagna sul volto, hanno assaltato una casa isolata e, dopo aver minacciato un povero anziano di 64 anni, si sono fatti consegnare da lui i 50 euro che l’uomo aveva nel portafogli.
Da qui due dei quattro sono fuggiti con la Ford Fiesta dell’uomo, il quale ha dato subito l’allarme, mentre gli altri due  sono spariti nelle campagne.I carabinieri di Rieti e Terni, si sono messi in movimento e alle 5 hanno individuato l’auto, grazie anche all’antifurto satellitare, nei pressi di Arrone.

 Così gli agenti, sono partiti all’inseguimento della Fiesta ma l’auto dei rapinatori all’altezza del chilometro 12, a causa dell’elevata velocità in curva è sbandata invadendo la corsia opposta e centrando in pieno l’auto della ragazza, una Fiat Panda. La studentessa stava rincasando a casa dopo aver passato la serata con il suo fidanzato.

 Maria Elena aveva frequentato l’istituto d’arte di Spoleto e l’accademia di belle arti di Perugia e stava per diplomarsi in scenografia.

admin

x

Guarda anche

Roma: ex direttore rapina la sua banca

E’ accaduto a Roma, dove un uomo è stato licenziato dalla banca dove lavorava, ed ...

Condividi con un amico