Home » Notizie » Dopo Ginevra, l'Iran invita gli ispettori della AIEA a visitare la centrale di Arak

Dopo Ginevra, l'Iran invita gli ispettori della AIEA a visitare la centrale di Arak

Pochi giorni fa, a Ginevra, è stato siglato un accordo tra l’Iran e i Paesi del 5+1 (USA, Gran Bretagna, Francia, Cina, Russia e Germania) riguardo al nucleare di Teheran. Ora si cominciano a vedere risultati significativi.

L’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica ha, infatti, comunicato che l’Iran ha inviato gli ispettori a visitare l’impianto nucleare di Arak l’8 dicembre. Si tratterebbe della prima ispezione in due anni e mezzo.

Il reattore, situato nella zona centrale del Paese, è stato al centro delle trattative svoltesi a Ginevra nei giorni scorsi. È un impianto ad acqua pesante che può produrre plutonio e collaterali, potenzialmente estraibili e utilizzabili per la produzione di armi nucleari. Secondo gli accordi, non sarà, invece, costruito un impianto in cui lavorare l’uranio.

Stefano Malvicini

Foto: Theseoduke via Flickr

admin

x

Guarda anche

Terremoto: trema a sorpresa la Svizzera

Se le Alpi sono così alte e belle lo devono a spinte della Terra che ...

Condividi con un amico