Home » Notizie » Orbetello, Valentina Col, baby campionessa di volley "morta per gravi errori ospedale"

Orbetello, Valentina Col, baby campionessa di volley "morta per gravi errori ospedale"

Sono trascorsi ormai più di tre mesi dal 25 agosto, giorno in cui Valentina Col,  è morta dopo un ricovero di tre giorni nell’ospedale di Orbetello, a causa di un’embolia polmonare non riconosciuta.

La ragazza aveva 17 anni ed era una giovane promessa del volley romano. Ora il ministero ha stilato un rapporto parlando di  “Percorso diagnostico non accurato“, e di “Gravi incongruenze nella compilazione delle schede cliniche e di assenza di leadership nel reparto“.

Queste sono solo alcune delle motivazioni emerse dall’indagine e dalla perizia che avrebbero causato la morte di Valentina. Rabbia e sconcerto nei familiari della vittima.

Il padre della ragazza per ricordarla ha organizzato un torneo di pallavolo in sua memoria ma non riesce a darsi pace e chiede che venga fatta chiarezza e giustizia.

 

Giovanna Manna

admin

x

Guarda anche

Spiacevole battibecco sulla morte di una ragazza lo scorso agosto

Valentina Col, romana, aveva 17 anni e giocava a pallavolo. L’anno scorso, il 25 agosto, ...

Condividi con un amico