Home » Notizie » Prostituzione: centrodestra in Lombardia propone referendum per riaprire case chiuse

Prostituzione: centrodestra in Lombardia propone referendum per riaprire case chiuse

Parte dalla Regione Lombardia un attacco alla legge Merlin per riaprire le case chiuse. Sì, perché, i consiglieri dell’ex Pdl hanno deciso di accogliere una proposta lanciata dalla Lega che prevede un referendum abrogativo, appellandosi all’articolo 75 della Costituzione, il quale sancisce che una consultazione popolare possa essere richiesta da cinque consigli regionali senza che ci sia una raccolta firme.

Ebbene, tale proposta sarà presentata  dal capogruppo leghista, Massimiliano Romeo insieme a Giulio Gallera di Fi, Stefano Bruno Galli (lista Maroni presidente) e Riccardo De Corato (Fratelli d’Italia).

I promotori del referendum intanto annunciano che “non si tratta di un’abolizione totale“, ma solo di una parziale, necessaria a “togliere le prostitute dalle strade e fare in modo che paghino le tasse“.

Giovanna Manna

 

 

Giovanna Manna

admin

x

Guarda anche

Impressionismo e avanguardie in mostra a Palazzo Reale di Milano

‘Impressionismo e avanguardie’ è il titolo della mostra che fino al prossimo 2 settembre sarà ...

Condividi con un amico