Home » Notizie » La nuova squadra di Matteo Renzi. Il neosegretario nomina tutto uno staff di under 40

La nuova squadra di Matteo Renzi. Il neosegretario nomina tutto uno staff di under 40

Ieri, nel suo primo giorno da segretario del PD, Matteo Renzi ha indicato la nuova via da seguire.

Il sindaco di Firenze ha detto che “il punto non è far cadere il governo, ma farlo lavorare perché ottenga risultati”. Da buon capitano, come si è autodefinito, ha scelto la squadra del suo nuovo Partito Democratico e del centrosinistra dei prossimi anni. Sette donne e cinque uomini. Anche in questo un gesto di rottura con il passato. Il suo braccio destro sarà Luca Lotti, di Empoli, 31 anni, all’Organizzazione. Agli Enti Locali ci sarà Stefano Bonaccini, ex bersaniano emiliano, alla Comunicazione Francesco Nicodemo, e al Welfare il palermitano Davide Faraone. Gianni Cuperlo ha rifiutato, tra le polemiche, l’offerta di Renzi di proporre un nome per la squadra (oltre al ruolo di presidente dell’assemblea del PD) così da inserire anche un suo fedelissimo nel nuovo staff, mentre Civati ha accettato proponendo Filippo Taddei all’Economia. Alle riforme istituzionali ci sarà Maria Elena Boschi, deputata toscana, alla Giustizia Alessia Morani , all’Impresa la governatrice del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, alla Legalità la campana Pina Picierno e al Lavoro Marianna Madia, veltroniana. Domenica verrà eletto il nuovo Presidente del PD, Ivan Scalfarotto o Alfredo Reichlin, e nominata la Direzione in cui Renzi potrà indicare venti membri tra le personalità della cultura.

Stefano Malvicini

Foto: Ravenna Notizie via Flickr

admin

x

Guarda anche

Elezioni 2018: vince M5S ma nessuna maggioranza

I numeri, in sintesi, parlano di vittoria del Movimento 5 Stelle che, da solo, ottiene ...

Condividi con un amico