Home » Notizie » Piemonte, sgominata banda di falsari di 70 milioni di euro

Piemonte, sgominata banda di falsari di 70 milioni di euro

I carabinieri di Verbania hanno sequestrato due bancali di banconote false, per una somma complessiva di circa 70 milioni di euro. La maxi operazione condotta in Piemonte ha permesso di sgominare una banda di falsari che ha portato a cinque ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip del Tribunale di Verbania ed eseguite anche nelle province di Novara e Biella.

Nel corso dell’operazione sono stati posti i sigilli a due tipografie, nelle quali venivano riprodotte le banconote false. A capo della banda,  Gianmario Griggi, 53 anni, già arrestato per stessi reati nel 1993 e nel 2003. Con lui collaboravano anche Massimo Pulze, 51enne, addetto alla stampa di banconote false da 50 euro, che venivano messe sul mercato al prezzo di due o tre euro l’una.

I due tipografi a loro volta si avvalevano dell’intermediazione di Barbara Panizzolo, 46enne, che veniva poi aiutata nell’operazione da Paolo Erbetta, 43 anni, e Enzo Martucci, 54 anni.

 

Giovanna Manna

admin

x

Guarda anche

Il ritorno della leggendaria Coppa Milano-Sanremo

In un’affollata conferenza stampa nel cuore della Milano da bere è stata presentata la rinascita ...

Condividi con un amico