Home » Notizie » Il governo ucraino chiede 20 miliardi di aiuti all'Unione Europea

Il governo ucraino chiede 20 miliardi di aiuti all'Unione Europea

Novità sono in arrivo dall’Ucraina: Kiev ha chiesto venti miliardi di aiuti all’Unione Europea.

Da una settimana procede l’assedio ai palazzi del potere nella capitale Kiev. Non sono mancati gli scontri con i Berkut, le forze speciali antisommossa, e le violenze, culminate con l’abbattimento della statua di Lenin. A gestire la piazza ci sono sia i partiti di opposizione al regime di Viktor Yanukovich, gli eredi della Rivoluzione Arancione del 2004 e di Yulia Tymoshenko, sia quelli più estremisti, come i nazionalisti di destra di Svoboda (Patria). Il loro sit-in in Piazza dell’Indipendenza sta portando a qualche risultato, a quanto sembra dalle ultime notizie.

Il governo ha chiesto gli aiuti per poter firmare un accordo di associazione e libero scambio con l’Unione, e questo è già un grande passo per un Paese guidato da un oligarca da sempre vicino alla Russia e alla politica di Mosca.

Il premier Mykola Azarov ha detto che il governo è favorevole ad accontentare la richiesta dell’opposizione in piazza per sottoscrivere l’accordo con l’Unione immediatamente a costo di ridurre eventuali perdite all’economia ucraina. L’Unione Europea sarebbe stata invitata, dal governo di Kiev, a valutare le condizioni di funzionamento dell’economia e dell’industria del Paese. Per questo servirebbero, secondo gli analisti del governo ucraino, 20 miliardi di euro freschi freschi dall’Unione Europea.

Stefano Malvicini

Foto: Ruairi O’Brien via Flickr

admin

x

Guarda anche

Rispettare l’ambiente anche curando le ferite. Ecco come

Alzi la mano chi non ama l’acqua ossigenata! L’adorano tutti, perché contrariamente all’alcool disinfettante non ...

Condividi con un amico