Home » Notizie » 'Ndrangheta, in arresto ex sindaco di San Luca e Rosy Canale

'Ndrangheta, in arresto ex sindaco di San Luca e Rosy Canale

Sono sei le persone, tra cui due boss, l’ex sindaco e un ex assessore di San Luca, arrestate dai carabinieri di Reggio Calabria per associazione a delinquere mafiosa, intestazione fittizia di beni e reati contro la pubblica amministrazione. Fermata anche Rosy Canale, nota per il suo impegno antimafia.

Fondatrice del “Movimento delle donne di San Luca“, associazione nata con finalità di sostegno sociale, accusata invece di truffa aggravata e peculato.

I due boss arrestati sono Antonio Nirta, 57 anni, e Francesco Strangio, 59. Agli arresti anche Francesco Murdaca, assessore comunale della Giunta con sindaco Sebastiano Giorgi, anch’egli con provvedimento di custodia cautelare per il  reato di associazione mafiosa.

Le ordinanze di arresto, sono state emesse dal Tribunale di Reggio Calabria su richiesta della Direzione distrettuale antimafia (Dda) coordinata dal procuratore Federico Cafiero de Raho.

 

Giovanna Manna

admin

x

Guarda anche

Aborto senza consenso e lesioni a neonati: arresti e sospensionI a Reggio Calabria

La Procura di Reggio Calabria ha disposto gli arresti domiciliari per quattro medici accusati di ...

Condividi con un amico