Home » Notizie » Brescia, 29enne uccide un ladro, scarcerato per assenti gravi indizi di colpevolezza

Brescia, 29enne uccide un ladro, scarcerato per assenti gravi indizi di colpevolezza

A Serle (Brescia) è stato scarcerato Mirko Franzoni, il 29enne che sabato  ha ucciso un ladro di 26 anni di origini albanesi dopo averlo sorpreso a rubare nella sua abitazione.

A deciderlo il gip del tribunale di Brescia, Paolo Mainardi, rigettando la richiesta di custodia cautelare del pm, Francesco Piantoni, per assenza di gravi indizi di colpevolezza.

Franzoni aveva dichiarato la sua intenzione di non uccidere e che il colpo di fucile era  partito nel corso di una colluttazione tra lui e il ladro.

Eduard Ndoj, è stato ucciso con un proiettile esploso a distanza ravvicinata che lo ha colpito tra il petto e la spalla sinistra, cosa emersa nel corso dall’autopsia di mercoledì.

 

Giovanna Manna

admin

x

Guarda anche

Francia, bimbo di 5 anni punito a morte per pipì a letto

Sarebbe stato ucciso dalle botte per punizione dai genitori il piccolo Yanis di 5 anni, ...

Condividi con un amico