Home » Notizie » Genova, il serial killer in permesso premio rapina un automobilista. E' polemica.

Genova, il serial killer in permesso premio rapina un automobilista. E' polemica.

Il caso del serial killer evaso dal carcere di Marassi a Genova dopo un permesso premio sta suscitando vivaci polemiche.

B. G., 55 anni, di Savona, è evaso dopo aver ottenuto un permesso premio per far visita alla madre nella città d’origine. Stamattina avrebbe dovuto rientrare nel penitenziario genovese entro le 9. Ieri, intanto, ha rapinato un automobilista. Secondo il racconto di quest’ultimo, il detenuto lo avrebbe fermato mentre stava facendo consegne per un panificio. Sotto la minaccia di una pistola, lo avrebbe costretto a risalire in auto per fare ritorno a Genova e a caricare tre borse sul veicolo.

Il detenuto, recluso a Marassi per aver commesso tre omicidi e averne tentato uno, avrebbe confidato di avere bisogno di un passaggio fino al carcere genovese, ma, arrivati a Genova, avrebbe scaricato la vittima nei pressi della Lanterna per proseguire il percorso con l’auto del malcapitato.

Secondo il ministro della Giustizia, Anna Maria Cancellieri, l’evasione “è un episodio gravissimo che richiede un accertamento molto rigoroso. Inutile negare che questo rischia di essere un duro colpo a quanto stiamo facendo per rendere il carcere un luogo più civile e in grado di assolvere alla propria funzione rieducativa. Faremo chiarezza e individueremo eventuali responsabilità. Fatti di questo genere non possono e non devono accadere”.

Il direttore del carcere di Genova ha detto che c’erano tutti i presupposti per la concessione del permesso premio al detenuto, per la sua condotta regolare dopo sette anni di carcere, dopo essere stato seguito da psicologi e psichiatri. Gli omicidi commessi, inoltre, non facevano parte del fascicolo aperto per reati contro il patrimonio.

Stefano Malvicini

Foto: Roel Driever via Flickr

admin

x

Guarda anche

André Kértész in mostra a Palazzo Ducale a Genova

A Palazzo Ducale a Genova una mostra celebra il grande André Kértész. La prestigiosa esposizione ...

Condividi con un amico