Home » Notizie » Roma: opere del valore di 1 mln di euro sequestrate a boss della Magliana

Roma: opere del valore di 1 mln di euro sequestrate a boss della Magliana

Grazie ad un’operazione congiunta tra i finanzieri del Comando Provinciale di Roma e i carabinieri del Ros nei confronti di Ernesto Diotallevi, capo storico della banda della Magliana sono stati messi sotto sequestro opere d’arte del valore complessivo di un milione di euro. 

Questa che rappresenta la seconda fase delle indagini ha portato all’esecuzione di due nuovi sequestri preventivi nei confronti di Diotallevi, della moglie Carolina Lucarini, dei figli Mario e Leonardo e di altri prestanome.

Oltre a 27 beni mobili, quadri e mobili d’antiquariato, “di notevole valore storico ed artistico”, è stato sequestrato anche il restante 50% del capitale sociale della “C. Immobiliare S.r.l.”, con sede a Rimini, nonché l’intero capitale sociale e patrimonio aziendale della “Lampedusa S.r.l.”, che ha sede a Fiumicino (Roma), finalizzata alla “costruzione di navi ed imbarcazioni”, ed infine una autovettura.

Alle pareti e nelle stanze del prestigioso immobile di piazza Fontana di Trevi, già sottoposto a sequestro precedentemente, il 12 novembre scorso, i Finanzieri del G.I.C.O. ed i Carabinieri del R.O.S. hanno rilevato la presenza di numerose opere d’arte, che esaminate dal Gruppo Tutela Patrimonio Archeologico del Nucleo Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Roma ha confermato che trattasi di un vero e proprio tesoro, fatto di opere di Schifano, di Balla e di importanti oggetti di antiquariato.

 

Giovanna Manna

admin

x

Guarda anche

Venezia: multa da 20mila euro all’Osteria che ha presentato conto da 1.143 euro

Multa da 20mila euro all’Osteria che a Venezia ha presentato un conto decisamente troppo salato ...

Condividi con un amico