Home » Notizie » Ufficiale in Cina l'abolizione dei campi di lavoro e l'attenuazione del controllo delle nascite

Ufficiale in Cina l'abolizione dei campi di lavoro e l'attenuazione del controllo delle nascite

In Cina è divenuta ufficiale l’abolizione dei campi di lavoro e l’attenuazione della politica di controllo delle nascite.

Già a metà novembre, il Comitato Centrale del partito Comunista Cinese aveva promesso queste due riforme, che sono state approvate dopo il voto dell’Assemblea Nazionale Permanente, la camera legislativa per la registrazione delle decisioni del Partito.

Apparsi nel 1957, i campi di lavoro ospitavano persone, detenute fino a quattro anni su decisione della Polizia. Teatri di abusi denunciati dagli attivisti per i diritti umani, i campi di lavoro erano, più che altro, un modo per reprimere il dissenso da parte delle autorità locali.

Lo stesso comitato ha approvato una norma con cui le coppie, di cui almeno uno dei partner è figlio unico, ad avere due figli, sollecitando le autorità locali a modificare le norme e prendere provvedimenti in materia.

Stefano Malvicini

Foto: Francesco Franchi via Flickr

admin

x

Guarda anche

Cina, modella 14enne muore dopo aver sfilato per 13 ore consecutive

Avrebbe compiuto 15 anni il prossimo 8 novembre, la modella russa morta in Cina dopo ...

Condividi con un amico