Home » Notizie » Prosegue l'iter del decreto sulla Pubblica Amministrazione

Prosegue l'iter del decreto sulla Pubblica Amministrazione

L’iter del decreto sulla Pubblica Amministrazione procede.

Oggi sono stati approvati gli emendamenti del Governo. Il ministro Marianna Madia ha detto: “E’ interesse del governo giungere quanto prima all’approvazione. Pertanto non è da escludere il ricorso alla fiducia”.

Saltano, in questo modo, i pensionamenti nel settore scolastico e la soglia dei sessantotto anni per i professori universitari. I dipendenti pubblici dovranno lasciare prima dei 62 anni, altrimenti entrerà in vigore una penalizzazione. Salteranno anche i benefici per le vittime di terrorismo. Per tutto ciò, però, assicura il premier Renzi, ci sarà un decreto ad hoc, anche se si stanno sollevando dubbi sulle coperture dell’operazione.

I membri PD della Commissione Lavoro della Camera non ci stanno e sperano che il governo ci ripensi, anche per evitare di incorrere negli stessi errori di Monti. Anche Rocco Palese, di Forza Italia, ha parlato di flop del governo, di fronte a ciò, mentre Arturo Scotto, di SEL, ha parlato di gioco dell’esecutivo sulla pelle dei lavoratori dopo l’umiliazione degli esodati di Monti e di impedimenti al ricambio generazionale nelle università. L’ex governatore del Trentino, Lorenzo Dellai, ha chiesto, invece, maggiore coordinamento tra governo e gruppi parlamentari.

Stefano Malvicini

Foto: Francesca Minonne via Flickr

admin

x

Guarda anche

Save the Children: aumentano in Italia bambini in povertà assoluta

Aumentano in Italia i bambini che vivono in povertà assoluta. L’allarme arriva da Save Children ...

Condividi con un amico