Home » Notizie » Calabria, donna uccisa dal marito che è scappato dopo il delitto

Calabria, donna uccisa dal marito che è scappato dopo il delitto

Monasterace, 3.500 abitanti, si trova in provincia di Reggio Calabria ed è il primo paese del Reggino sulla costa ionica calabrese: questo centro è stato il teatro dell’ennesimo delitto che può essere catalogato con la triste etichetta di “femminicidio”.

Mary Cirillo, 31 anni, sarebbe stata uccisa dal marito in casa, dopo una lite. L’uomo, Giuseppe Pilato, di un anno più giovane, è irreperibile e i Carabinieri sono sulle sue tracce. Mary è stata uccisa con una fucilata nella casa di Viale della Libertà, nella zona litorale del paese. Entrambi erano commercianti.

Mary e Giuseppe, nonostante la giovane età, avevano già quattro figli ed è stata proprio la primogenita, di 10 anni, rientrata a casa, a scoprire il cadavere della mamma. Gli altri figli hanno 8, 5 e 2 anni.

La vittima si batteva anche, su Facebook, contro la violenza sulle donne, a cui sono riconducibili alcuni suoi post in un gruppo. Proprio quella folle violenza, cieca e assurda, che quasi sempre si annida tra le mura di casa e ha le fattezze di un compagno, di un fidanzato o di un marito, che l’ha uccisa, lasciando quattro bambini nel baratro e distruggendo una famiglia.

Stefano Malvicini

Foto: Dom Dada via Flickr

admin

x

Guarda anche

Blitz anti assenteismo a Napoli: 55 arresti e 94 indagati

55 arresti tra medici e impiegati e 94 dipendenti finiti sotto inchiesta. Sono questi i ...

Condividi con un amico