Home » Notizie » Gaza, Hamas firma l'accordo con l'ANP per far aderire la Palestina alla Corte dell'Aia. Nuovi bombardamenti e morti sia palestinesi che israeliani

Gaza, Hamas firma l'accordo con l'ANP per far aderire la Palestina alla Corte dell'Aia. Nuovi bombardamenti e morti sia palestinesi che israeliani

A Gaza si rischia una nuova escalation di fronte alla ripresa del lancio di razzi su Israele da parte di Hamas e dei bombardamenti israeliani.

Intanto, Hamas ha firmato la proposta dell’Autorità Nazionale Palestinese di Abu Mazen per far aderire la Palestina alla Corte Penale Internazionale dell’Aia: così i palestinesi potranno perseguire legalmente lo Stato di Israele.

Proseguono, però, le ostilità a Gaza e dintorni. Ieri, un razzo partito dal Nord della Striscia ha colpito il Sud di Israele: a Nahal Oz un bambino di 4 anni, Daniel Tregerman, è morto. Il premier Benjamin Netanyahu ha detto che i terroristi l’avrebbero pagata cara, e così è stato: cinque persone di una stessa famiglia palestinese, padre, madre e tre figli, sono stati uccisi in un raid ad Al-Zawayda, nel centro della Striscia. I morti palestinesi, dall’inizio delle operazioni, sono oltre duemila, mentre gli israeliani sessantotto, di cui sessantaquattro soldati.

Un altro raid, stamattina, si è verificato ad Al-Qarara, secondo quanto riporta il sito Ynet, dove sarebbe stata centrata una palazzina. Secondo Tsahal, l’esercito israeliano, sarebbero una trentina gli obiettivi militari colpiti durante la notte e considerati come nascondigli delle fazioni armate, e tra questi ci sarebbe una moschea.

Sempre secondo Ynet, prosegue il lancio di razzi verso Israele, con tre ordigni esplosi in zone disabitate del Neghev e un quarto, diretto sul villaggio di Sdot, intercettato dal sistema protettivo Iron Dome. Sono di nuovo suonate le sirene ad Ashkelon, porto a sud di Tel Aviv, dove la gente è tornata nei rifugi.

Stefano Malvicini

Foto: Zoriah via Flickr

admin

x

Guarda anche

#IsraeleDaGirare, 5 corti raccontano il Paese

Cinque emozionanti cortometraggi, identificati dall’hashtag #IsraeleDaGirare: a realizzarli sono stati gli allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia ...

Condividi con un amico