Home » Notizie » Stefania Giannini presenta il piano istruzione del governo Renzi

Stefania Giannini presenta il piano istruzione del governo Renzi

Il Ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, ha presentato oggi al meeting di Comunione e Liberazione a Rimini il piano istruzione del governo Renzi.

Venerdì la proposta sarà discussa in Consiglio dei Ministri. Il principale obiettivo è eliminare il precariato, ma conta anche la scelta di voler maggiormente riconoscere il ruolo dell’insegnante. Ha detto la Giannini: “Il 29 agosto sarà l’occasione per presentare la visione del nostro governo sui temi dell’istruzione e in particolare della scuola, a cui seguirà poi un provvedimento che è in costruzione da mesi. Il governo intende eliminare il precariato nella scuola. I dettagli su come ciò potrà avvenire sono stati rimandati ai prossimi giorni, ma si è ribadito che le supplenze non fanno bene né a chi le fa né a chi le riceve”.

Non ci saranno tre carriere differenti di insegnanti a seconda della qualifica, come previsto dalla legge Aprea del governo Berlusconi. I sindacati, però, hanno già messo le mani avanti. La CGIL, per bocca di Mimmo Pantaleo, ha detto: “Se rispondono a verità le indiscrezioni di un intervento sugli scatti e di un tentativo di introdurre elementi di meritocrazia al di fuori di un sistema contrattuale, per noi è inaccettabile”.

Il provvedimento si concentrerà anche su autonomia scolastica e programmi, come stabilito nei contatti tra la ministra e il premier: si effettueranno solo le proposte politicamente fattibili. Non ci saranno ripercussioni sull’anno scolastico che sta per iniziare, visto che, da settembre, ci saranno dibattiti tra forze politiche e sociali che andranno avanti un paio di mesi, dopo i quali il governo deciderà quali provvedimenti attuare. Quasi sicuramente, la riforma non sarà a costo zero, ma sarà sostenuta da cospicue risorse, un miliardo circa.

Stefano Malvicini

Foto: Hot Gossip Italia via Flickr

admin

x

Guarda anche

Save the Children: aumentano in Italia bambini in povertà assoluta

Aumentano in Italia i bambini che vivono in povertà assoluta. L’allarme arriva da Save Children ...

Condividi con un amico