Home » Notizie » Londra, ragazza respinge le molestie di un uomo e viene massacrata di botte, poi denuncia su Facebook

Londra, ragazza respinge le molestie di un uomo e viene massacrata di botte, poi denuncia su Facebook

Ennesima brutta storia di violenza su una donna.

Stavolta non siamo in Italia, ma a Londra. Il Notting Hill Carnival è un’attrattiva dell’estate nella Capitale inglese: anche Mary Brandon, una ragazza che frequenta l’Università a Leeds, nelle Midlands, è scesa a Londra per l’occasione, ma tutto si è trasformato in un incubo.

Un uomo ha avvicinato Mary, iniziando a toccarle il sedere: la ragazza non ha gradito e lo ha respinto. La poveretta non poteva nemmeno immaginare cosa le sarebbe successo poco dopo, visto che l’uomo, adirato, l’ha massacrata di pugni.

Medicata in ospedale, Mary ha denunciato l’aggressore alla Polizia. Scotland Yard, naturalmente, indaga. La ragazza, però, ha raccontato tutto su Facebook postando la foto del suo viso tumefatto: “Un uomo nella folla ha iniziato a palparmi il sedere. Io l’ho spinto e gli ho detto di smetterla, esercitando il mio diritto a non far toccare il mio corpo senza il mio consenso. E lui per tutta risposta ha iniziato a picchiarmi e a tirarmi pugni in faccia”.

La denuncia social di Mary è stata molto utile, visto che anche altre ragazze hanno denunciato abusi.

Stefano Malvicini

Foto: Sting Ray 5 via Flickr

admin

x

Guarda anche

Festa della Donna, via campagna sociale #neancheconunfiore

Oggi 8 marzo nel giorno della Festa della Donna parte la campagna sociale #neancheconunfiore. Una ...

Condividi con un amico