Home » Notizie » Polemica sulla norma salva-Berlusconi nella riforma del fisco. Renzi: "Pronto a cambiarla"

Polemica sulla norma salva-Berlusconi nella riforma del fisco. Renzi: "Pronto a cambiarla"

Una norma inserita nella riforma del fisco sta scatenando vivaci polemiche.

Si tratta di un capitolo che salverebbe Silvio Berlusconi: la norma, approvata alla vigilia di Natale dal Consiglio dei Ministri, in materia di reati tributari prevede l’esclusione della punibilità quando l’importo delle tasse sui redditi evase non corrisponde a una quota superiore al 3% del reddito imponibile dichiarato o quando l’importo dell’IVA evasa non è superiore al 3% dell’IVA dichiarata. In sostanza, questa norma consentirebbe a Berlusconi la cancellazione della condanna a quattro anni nel processo Mediaset e la depenalizzazione totale gli consentirebbe di ricandidarsi.

L’autore del decreto è ignoto, ma è chiara la rabbia del premier Matteo Renzi, il quale ha detto: “Non mi risulta sia così, non mi pare realistico che una nuova legge possa cancellare una condanna passata in giudicato. Se fosse così sono pronto a bloccare la legge e a cambiarla”.

In questo modo la grazia per Berlusconi non sarebbe più indispensabile. In materia ha parlato l’ex ministra e deputata di Forza Italia, Stefania Prestigiacomo: “Il prossimo Capo dello Stato dovrà dimostrare profondo senso di responsabilità e correttezza assumendo un ruolo di pacificatore politico ed evitando qualsivoglia ingerenza com’è invece tristemente accaduto in passato. Il primo passo da compiere sarà restituire a Silvio Berlusconi l’agibilità politica e riconoscere che in Italia la politicizzazione della magistratura è un cancro da sconfiggere insieme e non remando solo da una parte”.

Stefano Malvicini

Foto: Roberto Gimmi via Flickr

admin

x

Guarda anche

Moda e giornalismo, addio a Franca Sozzani

Dopo una lunga malattia è scomparsa Franca Sozzani, storica giornalista, editrice e figura di primo piano della ...

Condividi con un amico