Home » Notizie » Caso Yara Gambirasio: chiuse le indagini, Bossetti accusato di omicidio

Caso Yara Gambirasio: chiuse le indagini, Bossetti accusato di omicidio

Massimo Giuseppe Bossetti è accusato di omicidio volontario, crudeltà e calunnia. L’aggravante della crudeltà perchè avrebbe inferto dei tagli a Yara e nel frattempo era conapevole che lasciarla lì nel campo di Chignolo d’Isola, significava lasciarla morire, in un luogo isolato, lontano da tutto e da tutti, al freddo. Calunnia, perchè avrebbe accusato un suo collega di adocchiare le ragazzine.

Marita Como continua a credere nell’innocenza di suo marito, dice di non avere dubbi su di lui. L’avvocato Claudio Salvagni dice che Bossetti ha un grande amore nei confronti della sua famiglia.

A ferire Yara sarebbe stato un coltello rivestito di titanio. I tagli sarebbero stati inferti probabilmente da un mancino, Bossetti invece è destro. Per la Procura di Bergamo non ci sono dubbi, Yara sarebbe morta in quel campo di Chignolo d’Isola. Le ferite di Yara non sarebbero casuali, quelle inferte sui polsi rappresentano la vera chiave del giallo.

di Ilaria Musetta

admin

x

Guarda anche

Omicidio Yara: confermato ergastolo a Bossetti

È stata confermata la condanna all’ergastolo per Massimo Bossetti, il muratore accusato dell’omicidio di Yara ...

Condividi con un amico