Home » Notizie » Mason Wells: il giovane scampato all’attentato di Bruxelles, era presente anche a quelli di Boston e Parigi

Mason Wells: il giovane scampato all’attentato di Bruxelles, era presente anche a quelli di Boston e Parigi

Un giovane il cui nome è Mason Wells, 19 anni, sarebbe sopravvissuto all’attentato di ieri mattina a Bruxelles, ma non solo a quello, infatti, il ragazzo era presente ad altri due attentati, quello della maratona di Boston nel 2013 e quello al Batclan di Parigi nel 2015. Lui non si definisce come un miracolato, ma come perseguitato dagli attentati. Ieri nell’attacco è rimasto ferito e trasportato in ospedale per ustioni e per diverse ferite causate dall’esplosione e la rottura di un tendine, si trovava all’aeroporto Zaventem per rientrare in America. Il missionario ha raccontato che questo per lui è stato il peggiore, in quanto negli altri due attentati terroristici è uscito illeso mentre ieri è stato colpito in pieno, a rimanere feriti sono stati anche altri due suoi compagni Richard Norby e Joseph Empey. Il padre del giovane dopo aver saputo della notizia è rimasto scioccato, racconta che è il terzo attentato terroristico in cui il figlio è stato vittima, a quello di Boston, racconta che era insieme a lui alla maratona.

Dopo l’attentato di ieri il padre ha subito chiamato la missione per avere notizie del figlio e gli hanno assicurato che era ferito ma vivo. Mason Wells ha spiegato che le terribili esperienze vissute nei precedenti attacchi terroristici di Boston e Parigi, hanno fatto in modo che ieri nell’attentato di Bruxelles non perdesse la calma e il controllo.

admin

x

Guarda anche

Ed Sheeran annuncia fidanzamento su Instagram

Profumo di fiori d’arancio per Ed Sheeran. Il cantautore ha infatti annunciato su Instagram il ...

Condividi con un amico