Home » Notizie » Caso Isabella Noventa: continuano le indagini

Caso Isabella Noventa: continuano le indagini

Si continua ad indagare sul caso di Isabella Noventa, la segretaria 55enne scomparsa, il cui corpo ancora non è stato ritrovato e per la cui morte al momento sono in carcere il fidanzato Freddy, sua sorella Debora e l’amica Manuela. Il passato di Debora Sorgato sarebbe caratterizzato da vicende a dir poco singolari, dove un marito è morto suicida e un compagno è deceduto in un incidente. Al momento gli inquirenti cercano di indagare e di capire meglio queste situazioni che hanno fatto parte della sua vita, in quanto, la donna è indagata insieme al fratello Freddy Sorgato per l’omicidio di Isabella Noventa, ex di lui. La Procura di Vicenza, intanto, ha deciso riaprire il caso di Giuseppe Berto, marito di Deborah, la cui morte fu ricollegata ad un suicidio, e dopo 15 anni, hanno pensato di vederci chiaro. Infatti, è dopo il caso di Isabella, il cui corpo ancora non è stato ritrovato, che si è deciso di approfondire questa vicenda riguardante la morte del suo ex marito, ritrovato morto a bordo di un’auto con i polsi tagliati e una lettera autografa in cui dichiarava di lasciare i suoi beni alla sua ex moglie. Il caso fu archiviato come suicidio, oggi invece la Procura di Vicenza ha deciso di riaprirlo e di fare nuove indagini. Inoltre, l’anno dopo, morì anche il compagno della Sorgato, Gianluca Ciurlanti, rimasto ucciso in un incidente stradale, in seguito al quale, l’assicurazione risarcì la donna con la somma di 500mila euro. Inoltre, il maresciallo Giuseppe Verde, fidanzato della Sorgato, spiava Isabella Noventa, infatti avrebbe digitato più volte il suo nome nella banca dati interforze. Lo avrebbe fatto dopo che Isabella gli aveva raccontato che da tempo riceveva lettere anonime di una donna che la insultava. Al momento l’uomo è indagato per violazione del segreto d’ufficio e accesso abusivo alla banca dati.

admin

x

Guarda anche

Francia, bimbo di 5 anni punito a morte per pipì a letto

Sarebbe stato ucciso dalle botte per punizione dai genitori il piccolo Yanis di 5 anni, ...

Condividi con un amico