Home » Notizie » Verona: maestra uccisa dall'ex fidanzato

Verona: maestra uccisa dall'ex fidanzato

E’ accaduto a Pastrengo in provincia di Verona dove un’insegnante è stata assassinata colpita ripetutamente da un vaso alla testa. Alessandra Maffezzoli, maestra elementare di 46 anni, madre di due figli, è stata uccisa la sera dell’8 giugno nella sua abitazione dal suo ex compagno Jean Luc Falchetto, 53 anni, con il qualche aveva chiuso la relazione da alcuni mesi. In base ad alcune ricostruzioni, non sembra che l’uomo l’avesse minacciata, né tanto meno, risulta che la donna fosse stata oggetto di stalking, niente che potesse far pensare ad un gesto simile. L’uomo ha cercato di spiegare ai Carabinieri il motivo per cui avrebbe compiuto l’insano e folle comportamento, non riusciva ad accettare la fine della loro storia, sostiene di aver perso la testa. Ha raccontato di essersi recato a casa di lei in serata e dopo un acceso litigio l’avrebbe aggredita con un coltello e con un vaso alla testa. Ha spiegato che improvvisamente l’ira ha preso il sopravvento, è bastato un attimo per perdere la ragione. Ora in base alle indagini si dovrà capire se il coltello era a casa della vittima, oppure, lo avrebbe portato con sé l’uomo, in tale ultimo caso vi sarebbe l’aggravante della premeditazione. Inoltre, dopo averla uccisa, l’uomo avrebbe tentato il suicidio in base ad un racconto di un testimone, che lo avrebbe visto aggirarsi lungo il lago di Garda con una mano insanguinata e in stato confusionale. A chiamare le forze dell’ordine, sono stati i gestori di un hotel lì vicino insospettiti dell’uomo. I carabinieri lo stavano già cercando, in quanto avevano ritrovato il corpo senza vita della sua ex compagna riverso per terra nell’abitazione della donna in seguito ad una chiamata di un vicino preoccupato per le urla. Gli agenti effettueranno i dovuti esami di tutti gli elementi raccolti sul luogo del delitto, anche del grosso vaso utilizzato per fracassare la testa della vittima e del coltello.

admin

x

Guarda anche

Francia, bimbo di 5 anni punito a morte per pipì a letto

Sarebbe stato ucciso dalle botte per punizione dai genitori il piccolo Yanis di 5 anni, ...

Condividi con un amico