Home » Notizie » Benevento: bambina ritrovata morta in piscina

Benevento: bambina ritrovata morta in piscina

Trovata una bimba di 9 anni morta in piscina in un casale di San Salvatore Telesino, nel Sannio, ed in base a quanto emerge dall’autopsia effettuata presso l’ospedale Rummo di Benevento, sarebbe stata violentata e annegata. Indagato per omicidio un operaio rumeno di 21 anni, sentito a lungo in caserma, ha dichiarato di essere innocente, affermando che la bambina era per lui come una sorella, è stato poi rilasciato in serata. Al momento la sua iscrizione nel registro degli indagati è un atto dovuto. Sarebbe stato lui l’ultima persona a vedere Maria, infatti, alcuni testimoni hanno raccontato di averla vista salire sulla sua auto. La bambina sarebbe stata ritrovata morta in piscina, non sapeva nuotare, sarebbe morta per asfissia da annegamento, i suoi indumenti era arrotolati sul bordo. L’acqua della piscina non era molto profonda, la bambina non avrebbe toccato né il fondo né le pareti. Verranno effettuati ulteriori accertamenti per capire se la bambina era vigile o stordita al momento dell’accaduto e allo stesso tempo si dovrà verificare a quando risale la violenza e se si tratta di un episodio isolato. Sul corpo della piccola non ci sono segni di escoriazioni e lesioni. Cosa sia successo nella tragica sera di domenica è tutto da accertare. Il resort dove è stato ritrovato il corpo della piccola, è stato posto sotto sequestro. Il padre della bambina ha dichiarato di volere giustizia rapida.

admin

x

Guarda anche

Francia, bimbo di 5 anni punito a morte per pipì a letto

Sarebbe stato ucciso dalle botte per punizione dai genitori il piccolo Yanis di 5 anni, ...

Condividi con un amico