Home » Notizie » Terrorismo: attacco a Barcellona

Terrorismo: attacco a Barcellona

Armed policemen stand in a cordoned off area after a van ploughed into the crowd, injuring several persons on the Rambla in Barcelona on August 17, 2017. Police in Barcelona said they were dealing with a "terrorist attack" after a vehicle ploughed into a crowd of pedestrians on the city's famous Las Ramblas boulevard on August 17, 2017. Police were clearing the area after the incident, which has left a number of people injured. / AFP PHOTO / Josep LAGO (Photo credit should read JOSEP LAGO/AFP/Getty Images)

Barcellona, Spagna, centro della movida e della cultura, colpita al cuore con una ferocia che purtroppo ben conosciamo. Intorno alle ore 17 ora locale, un furgoncino entra nell’ampia zona pedonale delle “Ramblas” e comincia a dare la caccia letteralmente ai pedoni. Corre a zig zag e prima che la gente possa capire cosa stia succedendo rimangono a terra decine di persone. Al momento si parla di 13 morti accertati e oltre 50 feriti.

L’autore è un francese già arrestato per violenza

Un attentato che ricorda molto quello dello scorso anno a Nizza, ma con alcune differenze importanti: l’uomo alla guida del furgone, dopo aver terminato la folle corsa contro un chiosco, è fuggito barricandosi in un locale, con ostaggi. E’ stato stanato e arrestato dalla polizia intorno alle ore 20. Si tratta di un magrebino, Driss Oukabir, francese però residente a pochi chilometri da Barcellona. Un passato criminale e alcune condanne per maltrattamenti, di religione musulmana ma se sia un attivista dello Stato Islamico non è sicuro. Sulla sua pagina Facebook appare la sua iscrizione ad un gruppo che cercava volontari “contro ” l’IsIs! I testimoni parlavano di un uomo che sembrava in preda a sostanze allucinogene… per cui la dinamica e il perché di questa strage sono ancora da chiarire. Certamente si tratta di “terrorismo”, anche se il motivo non è ancora chiaro. Purtroppo ancora una volta bisogna ricordare che più di un servizio segreto aveva avvisato la Spagna di tenere l’allerta massima per motivi di sicurezza, ma a Barcellona questo non è stato fatto se è vero che il furgone è entrato nelle “Ramblas” da un passaggio libero e privo di transenne o restrizioni. In ogni caso, quell’area pedonale avrebbe dovuto essere vietata alle auto di ogni tipo!

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.
x

Guarda anche

Parigi commemora le vittime della strage al Bataclan

Ricorre oggi il triste anniversario della strage al Bataclan a Parigi. Sono passati due anni ...

Condividi con un amico