Home » Notizie » Elezioni Sicilia: il nuovo presidente è Musumeci

Elezioni Sicilia: il nuovo presidente è Musumeci

C’è voluto un giorno intero, un lentissimo spoglio di dati, ma alla fine (intorno alle 22:00) ci sono finalmente le certezze. Sebastiano (detto Nello) Musumeci è il nuovo presidente della Regione Sicilia, con uno scarto considerevole -ma non eccessivo- sul diretto inseguitore e avversario unico di questa tornata: Giancarlo Cancelleri, Movimento Cinquestelle.

“Combatterò per la Sicilia”

Il testa a testa è stato veramente continuo e verso le due del pomeriggio sembrava anche possibile un sorpasso, con Cancelleri che accorciava la “forbice” di distacco. Ma poi, in serata, con la conclusione degli spogli si è arrivati a 40% per Musumeci e soltanto 34,6% a Cancelleri. Seguono le sinistre con Micari a 18,6%, Fava a 6,2%, infine La Rosa (Siciliani Liberi) 0,7%. “Sarò il presidente di tutti e combatterò per la Sicilia” la prima dichiarazione ufficiale di Musumeci che pensa anche al partito dell’astensionismo “Bisogna recuperare questo 50% di persone che ha preferito rimanere a casa”. In effetti su 4.600.000 aventi diritto, in Sicilia ha votato solo il 46% . Anzi, la cifra è molto migliorata rispetto ai dati di ieri che parlavano di uno scarso 36%. Ma non migliora rispetto agli anni passati, anzi il calo e il divario aumenta. Domina uno scontento cavalcato alla grande dai Cinquestelle che sulla Sicilia avevano puntato tutto, intravedendo la gloria della prima regione pentastellata. Ma la vittoria non è arrivata, anche se si piange con un occhio solo. Il Movimento è infatti il primo partito dell’isola e porterà in Assemblea molti più seggi perfino delle liste stesse di Musumeci.

Chi è Nello Musumeci

Nato a Militello Val di Catania (Catania) nel 1955, giornalista pubblicista e politico di lunga carriera, fu  presidente della provincia di Catania a fine anni Novanta e ha lasciato una traccia considerevole durante il suo mandato, tanto che la sua legislatura -insieme a quella di Enzo Bianco- segnò la cosiddetta “Primavera catanese” una rinascita culturale ed economica per il distretto. In seguito è stato europarlamentare, candidato di nuovo alla presidenza della Regione ma con meno fortuna, e presidente della Commissione Regionale Antimafia. Nel 2013 uno dei suoi tre figli, Giuseppe, è morto nel sonno a soli 30 anni ma nonostante il dolore per il grave lutto l’impegno politico non è mai venuto meno fino a portarlo alla fondazione del movimento Diventerà Bellissima con cui ha combattuto quest’ultima battaglia elettorale.

Grazia Musumeci

Sicilianissima, vivo ai piedi dell'Etna e lavoro dal 1999 sia come traduttrice che come blogger. Le mie passioni, oltre la scrittura, sono la fotografia e la montagna.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Guarda anche

Amici a quattro zampe in ospedale in visita ai pazienti

Gli amici a quattro zampe potranno finalmente entrare in ospedale per fare visita ai pazienti ...

Condividi con un amico