Home » Ricette » Crema al pistacchio di Bronte

Crema al pistacchio di Bronte

Gli arabi lo portarono in Sicilia secoli fa, lo piantarono ai piedi dell’Etna dove attecchì meravigliosamente, divenendo il prodotto principale del territorio che oggi appartiene alla città di Bronte. “L’oro verde” di Bronte è il pistacchio, e con il pistacchio in quella zona si fa di tutto: dal caffé al panettone, dalla mortadella alla granita. Noi vi proponiamo una buonissima crema.

Difficoltà: bassa
Tempo di preparazione: 40 minuti

Ingredienti:
4 tuorli d’uovo
1 uovo intero
50 g di latte intero
60 g di zucchero semolato
30 g di pistacchi

Preparazione:
Riscaldare il forno a 150° e tritare i pistacchi di Bronte. In una terrina sbattere le uova, aggiungere lo zucchero e poi mescolare con una frusta. Scaldare il latte con i pistacchi tritati e versarlo ancora caldo sulle uova; sbattere e incorporare bene. Imburrare 4 piccole pirofile monoporzione e versarvi la crema. Disporre le pirofile in una teglia da forno, versare dell’acqua sul fondo della teglia sino ad una media altezza. Cuocere a bagno maria per circa 30 minuti. Lasciare raffreddare e servire freddi con dei pistacchi.

admin

x

Guarda anche

Tra i pistacchi, alle spalle del vulcano: viaggio a Bronte

Molti di voi la conoscono per la denominazione di origine controllata dei suoi buonissimi pistacchi, ...

Condividi con un amico