Home » Ricette » Quando frittura e pane non fanno ingrassare

Quando frittura e pane non fanno ingrassare

Volete qualche dritta su cosa mangiare per mantenere il gusto e il piacere della tavola, senza piangere sui chili di troppo o sui problemi di stomaco che potrebbero derivarne? Il segreto è tutto negli ingredienti che usate. Se gestiti per bene, potete mangiare senza preoccupazione anche il fritto e il pane.

Se dovete cucinare dei fritti (crocchette di pollo, patatine, ecc.) usate in modo moderato olio di oliva e olio di girasole. Alcuni studi condotti in Spagna hanno dimostrato che non vi è alcuna correlazione tra l’obesità e le malattie cardiache e il consumo di questi olii. Fate scaldare l’olio tra i 160° e i 180°, così da ridurre l’assorbimento dei grassi, e fate scolare su carta assorbente i cibi una volta usciti dalla padella. Con questi accorgimenti, potete gustare i vostri fritti anche due volte a settimana.

Seguendo i consigli adatti, potete godervi anche il sapore del pane. Magari con un buon panino senza troppa mollica (una rosetta, una michetta) imbottito con fette sottili di prosciutto, cotto o crudo che sia, o con affettato di tacchino. Anche una frittata o una fetta di carne impanata vanno bene, purchè siano piccole e sottili. Ottimo sempre e comunque è invece il ripieno di lattuga, pomodoro e verdure varie. Se invece volete mangiare del pane semplice, scegliete dei piccoli panini all’olio … sono più calorici del pane normale, e bastano pochi morsi per calmare la fame. Buon appetito e felice dieta!

admin

x

Guarda anche

Un rapido pranzetto vegano

Un rapido pranzetto vegano può essere fatto anche a base di toast. Forse vi chiederete ...

Condividi con un amico