Home » Tag Archivi: fumo (pagina 4)

Tag Archivi: fumo

LIAF risponde alla rivista “Fortune” su sigarette elettroniche e adolescenti

La famosa rivista “Fortune” di recente ha puntato i riflettori sul fumo giovanile accusando in particolare internet di favorire un accesso troppo facilitato, ai ragazzini, sui siti che pubblicizzano le sigarette elettroniche. L’articolo in questione si chiede inoltre se ci sia davvero un pericolo in questo e come si possano proteggere i ragazzi con delle iniziative del governo.

Leggi Articolo »

Fumo, da domani in vigore i nuovi diveti

Nuovi divieti, sanzioni rafforzate e immagini choc sui pacchetti di sigarette. Da domani al via il nuovo provvedimento in materia di fumo: non sarà più possibile fumare in auto in presenza di minori e di donne in gravidanza. In alcuni luoghi, inoltre, sarà vietato accendersi una sigaretta anche se ci si trova in un luogo all’aperto. Per esempio, non sarà ...

Leggi Articolo »

Sigarette elettroniche: anche il professor Polosa tra gli esperti europei

“Sono lusingato del risultato di questa votazione ed orgoglioso di rappresentare in questa sede l’ateneo catanese, una grande responsabilità che porterò avanti con tutto l’impegno possibile.” Sono state queste le prime parole del professor Riccardo Polosa, eletto ieri Presidente di un gruppo di lavoro che riunisce cinquanta esperti europei, il Comitato Europeo di Normazione (European Committee for Standardization – CEN).

Leggi Articolo »

Fumo: dal 2 febbraio cambiano le regole e diventano più severe

Regole dure, regole ferree a partire dal 2 febbraio che si avvicina sempre più. I fumatori sono avvisati e forse temono anche questo giro di vite che metterà nuovi ostacoli a chi ama sigarette e prodotti da fumo in generale. Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale il 18 gennaio scorso del decreto legislativo sui tabacchi, che recepisce la direttiva 2014/40/UE ...

Leggi Articolo »

Un ormone per superare le dipendenze da cibo, alcol e droghe

Può un ormone dell’intestino combattere le cattive abitudini come le dipendenze da cibo, fumo, alcol e droghe? Lo scoprirà uno studio dell’Imperial College di Londra che ha avviato uno studio per verificare se particolari sostanze naturalmente presenti nell’organismo umano possano aiutare le persone a smettere di mangiare troppo, di fumare e di bere. I ricercatori arruoleranno 90 volontari al fine di scoprire se attraverso un’infusione di ...

Leggi Articolo »

La marijuana fa bene, lo spinello no!

No, non vi illudete. Lo “spinello”, la tanto amata sigaretta di “erba” che tutti credono sia una robetta leggera, addirittura giustificata come una “terapia” in realtà fa male. Molto male. Fumando lo spinello vi intontite i neuroni, diventate assenti e pericolosi (soprattutto se guidate) e nel tempo vi deteriorate il cervello. Ciò detto, però, la marijuana…intesa nelle sostanze contenute nella ...

Leggi Articolo »

Sigaretta elettronica: migliora la pressione in chi smette di fumare

Sigaretta elettronica sì o no? Si torna spesso sull’argomento, perché le voci sono contrastanti e così anche le testimonianze riportate dai media. Ma la ricerca, in particolare quella che si svolge a Catania grazie al team del professor Polosa, si spinge molto oltre e coinvolge anche Konstantinos Farsalinos, cardiologo greco dell’Università di Patras e Fabio Cibella, biostatistico del CNR di ...

Leggi Articolo »

Ricerca catanese conferma: con le e-cig si ingrassa di meno

L’Università di Catania ancora in prima pagina, grazie all’attività instancabile dei suoi ricercatori guidati dal professor Riccardo Polosa che, in collaborazione col CNR di Palermo hanno condotto una nuova analisi sul rapporto tra l’aumento di peso e lo smettere di fumare. Una analisi che ha interessato la comunità internazionale tanto da finire sulle prestigiose pagine di “Nature” .

Leggi Articolo »

Malattie respiratorie: dal 1985 ad oggi sono raddoppiate

Uno studio che non scherza, quello dello IFC-CNR di Pisa e della Università di Verona, pubblicato sul sito “Respiratory Medicine” e protrattosi per ben 25 anni. Un tempo lunghissimo durante il quale sono stati analizzati e seguiti più di 3.000 soggetti residenti in Toscana, e precisamente nella zona di Pisa, in relazione alle malattie sviluppate per colpa dell’inquinamento atmosferico.

Leggi Articolo »

Condividi con un amico