Home » Tag Archivi: mare (pagina 4)

Tag Archivi: mare

Alla scoperta di Acireale, la vostra “base” turistica

Volete vedere tutti i posti più belli della Sicilia orientale senza spendere troppi soldi? La vostra scelta dovrebbe cadere sulla cittadina di Acireale, oggi parte dell’Area Metropolitana di Catania. Fondata ai tempi dei Greci nella località dove oggi sorge Aci Trezza, nel corso dei secoli l’abitato fu spostato sempre più a monte per avere una migliore protezione contro gli attacchi ...

Leggi Articolo »

Il “mare vivo” di Alessandro Preziosi

E’ Alessandro Preziosi, noto attore di cinema e TV, il nuovo testimonial delle campagne per la salvaguardia dei nostri mari, nell’estate 2017. La campagna “Marevivo”, ideata da EMERGEN-SEA (si legge “emergensi”, come emergenza in inglese) ha come motto: “Ognuno di noi può fare qualcosa per difendere il mare” dall’abbandono di rifiuti sulle spiagge, dallo sversamento dei liquami in acqua, dalla ...

Leggi Articolo »

Mediterraneo invaso dalle meduse

Il Mediterraneo è invaso dalle meduse. Secondo i risultati di ‘Occhio alla medusa’, un progetto di ricerca nato dall’università del Salento e in collaborazione con Marevivo, negli ultimi anni le meduso sono aumentate di 10 volte. Dal report emerge infatti che in sei anni, dal 2009 al 2015, gli avvistamenti lungo le coste italiane si sono decuplicati, con un picco ...

Leggi Articolo »

Bagno dopo mangiato, le regole da seguire sempre

Bagno dopo mangiato sì o no? Quanto bisogna aspettare per fare il bagno dopo mangiato? Il Ministero della Salute nell’ambito del progetto “Educazione acquatica” ribadisce la necessità di attendere almeno tre ore prima di buttarsi in acqua. Un’altra importante raccomandazione è quella di bagnarsi in maniera graduale. Quando la differenza tra la temperatura del corpo e quella dell’acqua è molto ...

Leggi Articolo »

Arriva “Ocean Clean up”: ecco come il mare si pulirà da solo

Troppa plastica in mare, troppe schifezze che galleggiano e vanno a inquinare anche gli atolli più lontani e selvaggi. Troppi veleni che per smaltirsi impiegheranno 200 anni, uccidendo nel frattempo l’ecosistema marino e anche noi che di esso viviamo. Pulire il mare, e farlo presto, è la missione di Greenpeace e di tutti i governi del mondo. Ma è anche ...

Leggi Articolo »

Allarme delfini: si trasmettono le tossine della plastica col dna

Sette anni per capire come la plastica, oltre ai milioni di danni che già porta alla nostra vita, stia uccidendo alcuni degli animali marini più belli e delicati in assoluto: delfini e balene. Che ci sono, ormai, anche nel nostro Mediterraneo, dato che inseguono le correnti e il calore, ma qui trovano il triplo dell’inquinamento mondiale. Il WWF ha condotto ...

Leggi Articolo »

L’isola verde per eccellenza è Capraia

Piccola e intelligente, furba e verde. Molto verde. Parliamo dell’isoletta di Capraia, parte fondamentale del Parco Nazionale dell’arcipelago Toscano, che ospita anche il Santuario dei Cetacei. Piccola per le dimensioni, intelligente perché ha da sempre saputo cavalcare l’onda del turismo ma anche furba, perché si è aperta per prima alle energie pulite e oggi, 2017, è l’unica regione del Mediterraneo totalmente ...

Leggi Articolo »

Stanno scomparendo i pesci del Mediterraneo

I pesci del Mare Nostrum? Stanno per scomparire e come sempre è colpa dell’uomo. Il Mediterraneo ha fornito cibo a volontà per secoli, anzi per millenni, a ben tre continenti e non è mai mancato il ricambio del pesce nelle sue acque. Fino ad oggi. Fino ai tempi in cui i potenti mezzi umani esagerano senza ragione, anche nella pesca. ...

Leggi Articolo »

La plastica non dà scampo nemmeno agli atolli lontani

Si fugge dalle nostre città in cerca di luoghi incontaminati e liberi, selvaggi e puliti. Si affrontano giornate intere di volo per raggiungere atolli sperduti nel Pacifico e respirare aria di mare e natura… e ci si ritrova (sì, anche qui!) in mezzo all’inquinamento. Non per colpa delle popolazioni locali, povere e rispettose dell’ambiente, ma ancora una volta per colpa ...

Leggi Articolo »

Il ponte che produce energia

Come si fa per produrre energia in grandi quantità e in modo autosufficiente, senza inquinare? Basta guardarsi intorno e capire qual è l’elemento naturale più vicino a noi e in grado di farlo. Alcune regioni esposte ai venti usano le pale eoliche, molti Paesi caldi puntano sull’energia solare, le regioni dei grandi fiumi sbarrano le dighe e costruiscono centrali idroelettriche ...

Leggi Articolo »

Condividi con un amico