Home » Tecnologia » Microsoft: altri 800 dipendenti senza lavoro

Microsoft: altri 800 dipendenti senza lavoro

Microsoft sta continuando a licenziare dipendenti per problemi dovuti alla crisi. I licenziamenti sono partiti dal mese di Gennaio e con oggi arriviamo a raggiungere una quota di 5400 tagli dei posti di lavoro.
Sebbene attualmente l’azienda di Redmond non stia soffrendo la crisi in modo particolare, sta investendo denaro e forza lavorativa su progetti differenti che sembrano ottenere un riscontro maggiore rispetto ad altri: e’ così che le persone coninvolte in progetti obsoleti vengono linceziate e probabilmente ci saranno nei prossimi mesi degli ulteriori “aggiustamenti”.
Segnaliamo però che in compenso sono stati assunti 2.000 dipendenti da inserire nelle aree di web research per progetti relativi al nuovo motore di ricerca Bing e servizi correlati.

admin

x

Guarda anche

Microsoft compra LinkedIn per 26,2 miliardi di dollari

Microsoft compra LinkedIn. Il colosso statunitense del software ha acquistato il social network per professionisti ...

Condividi con un amico