Home » Tecnologia » iPhone infettato dai Worm

iPhone infettato dai Worm

In australia si è presentato il primo worm al mondo su iPhone e nulla esclude la presenza di codesto worm in altre parti del mondo.
Fortunatamente gli iPhone che non sono stati sbloccati in maniera illegale non sono infettabili, è infatti reso noto che coloro che sbloccano i telefonini hanno accesso alle applicazioni normalmente rese inaccessibili ma la porta è aperta anche ai pericoli.

Il creatore del Worm durante la creazione del Malware ha reso noto come il suo esperimento sia una avvisaglia per chi affronta il jailbreaking con tanta leggerezza e senza farlo scrupolosamente. Il Worm può inserirsi solamente al mento dell’installazione senza che i padroni abbino cambiato la password di default dopo l’installazione di SSH, il malware penetra e continua a far procedere alle istruzioni che spiegano come effettuare il Jailbreaking.

Se il malware trova la porta aperta ovvero la password di default, immediatamente mostra una fotografia di Rick Astley con una scritta rossa “ikee is never going to give you up”.
Successivamente il Malware si mette alla ricerca di nuovi iPhone per diffondendersi in questo modo.
Per il momento le varianti sono 4 e nessuna di esse sono pericolose e non creano danni seri ma non è detto che alla quinta volta il creatore di malware sia cosi tanto generoso.

admin

x

Guarda anche

Apple, iPhone più sicuri per gli utenti alla guida

Con la sicurezza in auto non si accettano compromessi in casa Apple che annuncia iPhone ...

Condividi con un amico