Home » Tecnologia » I prodotti Logitech sono selezionati tra i 1.000 oggetti più belli al mondo

I prodotti Logitech sono selezionati tra i 1.000 oggetti più belli al mondo

Un giorno, tra mille o forse diecimila anni, qualcuno troverà una misteriosa capsula di acciaio interrata in un giardino e vi scoprirà all’interno dieci oggetti. Testimoni del nostro tempo, preziosi documenti della nostra cultura e della nostra società. Questa iniziativa di grande fascino ed elevato valore culturale, è “Pulchra”, il primo concorso internazionale di bellezza, che vede fra i candidati a testimoniare il futuro anche una delle più belle webcam di Logitech, la QuickCam Sphere AF, figlia del connubio tra innovazione e alto design. Logitech QuickCam Sphere AF è stata scelta perché possiede tutti i requisiti richiesti, un concentrato di potenza tecnologica e di stile: alta definizione delle immagini, lenti Carl Zeiss, autofocus integrato, forme arrotondate, sinuose ed eleganti.

QuickCam Sphere AF, grazie al rilevamento motorizzato di cui è dotata, segue il movimento della persona inquadrata senza perderla mai di vista; è compatibile con il nuovo software VID per videochiamate gratuite, istantanee e nitide; possiede un look di avanguardia, perfetto per gli ambienti moderni.

Pulchra, ideato da Sandro Silvi, che ne è Direttore, è dedicato agli oggetti che per la loro estetica caratterizzano e rappresentano la nostra epoca: oggetti di design, di uso comune nella vita quotidiana delle persone, che hanno successo per l’innovazione, la funzionalità, la tecnologia applicata all’armonia delle loro linee.

Il concorso vuole regalare al futuro la bellezza degli oggetti di design come messaggeri del nostro tempo. E lo fa selezionando, ogni anno a partire dal 2008 per 10 anni, 100 oggetti più rappresentativi chiedendo al pubblico di scegliere in ogni edizione solo i 10 più belli. Questi saranno riposti in una capsula impermeabile e interrati in un parco pubblico. In corrispondenza della capsula sarà costruito un giardino. Anno dopo anno, nel parco, in superficie si avrà un mosaico di giardini d’autore, mentre sotto il museo della bellezza, un tesoro consegnato al futuro. La votazione è aperta a tutti: è sufficiente collegarsi al sito Internet www.pulchra.org e scegliere 10 oggetti trascinandone l’immagine sulla griglia posizionata in fondo alla pagina; una volta riempita, si può continuare la registrazione dei propri dati.

Pulchra, infatti, non è solo una macchina del tempo per gli oggetti; vuole anche premiare le persone che sanno interpretare la nostra cultura: fra i votanti, chi avrà prefigurato meglio degli altri i primi dieci posti della classifica riceverà un premio di 10.000 euro in gettoni d’oro.

Considerato il cruciale “compito” che gli oggetti vincitori devono assolvere e l’elevata quantità di candidati alla rosa dei 100 per l’edizione 2009, le pre-selezioni sono cominciate lo scorso gennaio e hanno rappresentato una fase particolarmente impegnativa per gli organizzatori. A questo scopo, è stata istituita una giuria di altissimo livello, una commissione di esperti composta da esponenti del mondo internazionale del design e dell’architettura, come Gilda Bojardi, Direttore di Interni, Claude Jean-Colas, Direttore di Marie Claire Maison e Flavio Albanese, Direttore di Domus.

admin

x

Guarda anche

Sony abbassa i prezzi dei suoi televisori per la tv on line di Google

La televisione via web è una speranza per tutti quanti vorrebbero distaccarsi da ciò che ...

Condividi con un amico