Home » Tecnologia » Vasco Rossi mette alle strette Nonciclopedia che si autosospende

Vasco Rossi mette alle strette Nonciclopedia che si autosospende

Da ieri sul web si è scatenata la battaglia tra la rockstar Vasco Rossi e il sito web satirico Nonciclopedia, parodia sfrontata di Wikipedia. Il cantante, per mezzo dei suoi avvocati, ha fatto partire una serie di minacce di querele e denunce nei confronti dei proprietari del sito responsabili di offese e accuse diffamatorie nei suoi confronti. Dopo aver rimosso la pagina dedicata a Vasco Rossi, così come fatto con altri artisti che non volevano più vedere comparire il loro nome sul sito, Nonciclopedia, data la mancanza di comunicazione con i legali del cantante e il fatto che la denuncia non fosse decaduta, ha deciso di chiudere a tempo indeterminato in forma di protesta.

Nella giornata di ieri la notizia è stata diffusa in diverse versioni e già dopo le prime ore si sono rese necessarie le puntualizzazioni delle due parti. Mentre sul web si iniziava a scatenare la guerra tra i fan di Vasco Rossi e i sostenitori di Nonciclopedia, il cantante tramite la sua portavoce Tania Sachs ha precisato sul profilo Facebook di Vasco che è stato solo esercitato il doveroso diritto di difendersi da offese e accuse gratuite, senza mai chiedere la chiusura del sito. Nonciclopedia sul proprio sito ha invece ricostruito la vicenda, non senza ironia, sulla querelle con Vasco Rossi e i suoi avvocati, fino a decidere di sospendere il sito. E mentre su Facebook cresce il numero di iscritti al gruppo “Salviamo Nonciclopedia”, già con quasi 170mila persone a farne parte, sul web resta accesa la diatriba con i fan della rockstar in prima linea a difenderlo a spada tratta.

admin

x

Guarda anche

Vasco: Tutto in una notte – Live Kom 015 al cinema da oggi

Vasco: Tutto in una notte – Live Kom 015 – Si intitola Vasco Tutto in ...

Condividi con un amico