Home » Tecnologia » Censimento, al via la compilazione online ma il sistema va in tilt

Censimento, al via la compilazione online ma il sistema va in tilt

Da qualche ora sul sito dell’Istat è online la nuova sezione dedicata al Censimento che i cittadini sono obbligati a compilare (in caso contrario previste multe da 2.000 euro) sul web oppure a mezzo cartaceo, coi questionari che sono stati distribuiti nelle case delle famiglie italiane. Il Censimento serve a fotografare attraverso i numeri e i dati statistici lo stato attuale del nostro Paese, per questo è importante e obbligatorio rispondere. Ma se i cittadini si sono subito dimostrati pronti alla compilazione non altrettanto si può dire dell’Istat.

Il sito è stato preso d’assalto dagli italiani già dalle prime ore della mattina di ieri, ma l’afflusso contemporaneo di oltre 500mila persone al sito web ha rallentato il sistema fino ad impedire l’accesso o a proseguire nella corretta compilazione. Sull’home page del sito è così apparso quasi subito un messaggio di avviso dei problemi del sito che si apre ma non permette la compilazione. L’Istat e la Telecom sono già al lavoro per potenziare il sistema e permetterne il regolare funzionamento. C’è tempo fino al 20 novembre per rispondere sul web oppure su carta, in quest’ultimo caso riconsegnando il plico cartaceo all’ufficio postale o all’ufficio comunale responsabile del Censimento.

admin

x

Guarda anche

La provincia di Savona sarà la prima in Liguria a sperimentare il bollino per i climatizzatori

Novità in provincia di Savona: ci sarà una campagna di autocertificazione degli impianti di climatizzazione ...

Condividi con un amico