Home » Tecnologia » Vasco Rossi e Nonciclopedia, è di nuovo guerra

Vasco Rossi e Nonciclopedia, è di nuovo guerra

Sembrava essere finita a tarallucci e vino la diatriba e l’accusa di querele tra Vasco Rossi e il sito satirico Nonciclopedia, ed invece dopo una breve tregua la rockstar di Zocca è tornato all’attacco nei confronti del sito. Attraverso il suo profilo Facebook oggi Vasco Rossi ha scritto: “Non si può scrivere che Anna Frank se l’è voluta perchè ebrea! Questa non è ironia, è porcheria da due soldi volgare e vergognosa! Altro che ridere”. Intanto Nonciclopedia si difende sostenendo che non sono stati loro a scrivere queste frasi, ovvero i responsabili del sito, ma chiunque può modificare l’articolo.

Poi sempre sul popolare social network divenuto ormai il canale principale delle comunicazioni di Vasco Rossi, lo stesse cantante si dice stupito di come possa essere considerata satira quella fatta da un sito come Nonciclopedia e nella fattispecie ha citato la pagina dedicata a Pietro Taricone cui la presunta “ironia” ha irritato Vasco, che al di là delle tregue e delle paci fatte più o meno ufficiali, resta convinto della propria idea e non fa nulla per nasconderlo ma anzi lo ribadisce con vigore, anche per rispondere alle numerose accuse giunte in questi giorni a causa di questa storia.

admin

x

Guarda anche

Vasco: Tutto in una notte – Live Kom 015 al cinema da oggi

Vasco: Tutto in una notte – Live Kom 015 – Si intitola Vasco Tutto in ...

Condividi con un amico