Home » Tecnologia » Moduli GPS ai cristalli liquidi, per un alta efficienza

Moduli GPS ai cristalli liquidi, per un alta efficienza

Il GPS, acronimo di Global Positioning System, è una tecnologia che, tra smartphone, auto, navigatori stand alone e chi più ne ha più ne metta, viene utilizzata quasi quotidianamente. A volte però, come anche voi spesso ci domandate, non sempre il segnale viene agganciato immediatamente, assieme alla precisione che a volte lascia a desiderare.

Per la risoluzione di questo inconvenienti, lo studioso Onur Hamza Karabey, dell’Università tedesca di Darmstadt, sta progettando la produzione di moduli GPS a cristalli liquidi, per una perfetta efficienza nell’aggancio de satelliti.

L’attuale prototipo in test, è stato ottenuto dall’assemblaggio di quattro celle LCD, dallo spessore di soli 5 millimetri, che, amplificando le onde radio in ogni direzione, consentono di portare il tempo di fix con un satellite, nell’ordine dei millisecondi. Straordinario no? 🙂

Inoltre, secondo le informazioni riportate dalla redazione di gizmag, il processo produttivo sarebbe praticamente identico quello per gli attuali display LCD. Questo è un enorme vantaggio in termini di costi, che consentiranno fin dall’inizio una produzione in massa.

Speriamo che questo progetto possa realizzarsi concretamente, e nel minore tempo possibile.

admin

x

Guarda anche

Parrot Bebop 2, così il drone ti segue come un’ombra

Una nuova funzione che rende la guida del drone ancora più affidabile: si chiama “follow me” ed ...

Condividi con un amico